lunedì 5 marzo 2012

Campionati Italiani Middle: considerazioni

Prima di scrivere qualche pensiero vorrei dire subito che quello che dirò è una riflessione puramente personale, senza nessun tipo di critica diretta a qualcuno etc o intenzione di creare polemiche, solo idee.
 Oggi, su segnalazione di un compagno di squadra che mi invitava alla lettura, ho dato uno sguardo al sito della federazione che proponeva una notizia scottante. Mi leggo quindi le righe che comunicano "Per la prima volta in Italia la finale dei Campionati Italiani Middle Distance (5-6 maggio 2012 a Monte Mezza e Cinte Tesino) vedrà la partenza Mass Start. I futuri campioni italiani, solo nelle categorie Elite maschile e femminile, saranno così gli atleti che arriveranno per primi al traguardo. La prova è un IOF World Ranking Event."
 Devo dire che personalmente sono rimasto un pò deluso, forse perchè nei campionati middle vedevo non una gara ma La Gara, quella che misura senza mezzi termini la tecnica, la velocità, e se vogliamo anche la tattica. Conti sulle tue spalle, se sei dentro sei dentro, altrimenti saluti.
Pianifichi: meglio buttare tutto sulla qualificazione e rischiare di partire tra i forti, spendendo qualche energia in più? Meglio fare il minimo indispensabile e tenere le forze per la finale, anche se sai che sarai totalmente da solo? Ti ritrovi da solo in partenza: davanti mi parte °tizio°. Va più forte, meno, nel tecnico non è fortissimo e dovrei prenderlo.. Dietro mi parte °Caio°, e se mi gioco bene la gara dovrei riuscire a non farmi beccare, se c' è del buon tecnico se lo sogna di vedermi... Il risultato lo vediamo solo quando saremo distesi sul terreno dopo l' arrivo, dopo che per tutta la gara avremo dato ogni goccia di sudore per non perdere quel secondo che fa la differenza tra gli allori e l' essere primo degli ultimi (naturalmente non parlo per me ma mi piace l' idea romantica)...
 Invece quest' anno no.... Il giorno prima sarà il minimo indispensabile, cadrà la tattica... La finale non sarà più al cardiopalma... al primo punto sarai già disilluso, non avrai più la speranza di aver fatto il mezzo miracolo, perchè a volte vale solo il pensiero più che una medaglia... Saremo tutti appiattiti, perchè quando correrà un treno di 10 persone anche Michael vedrà Tenani punzonare e non perderà tre minuti su un punto nel verde 3... e poi magari nei primi 10 si vedranno le new entries, un pò come succede ai campionati in staffetta (che per distanza sono molto simili..)...
 Insomma...
 Quest' anno non ci sarà troppo da pianificare, chi avrà fatto 3 mesi di allenamenti in carta potrà vedersi davanti quello che ha "la botta di c**o" e non si è mai allenato, verranno meno i personal skills, saremo tutti molto molto vicini... e almeno ad aspettative mi hanno ucciso la gara.

6 commenti:

Edoardo ha detto...

Da ricordare che mentre P.I. fa gli esperimenti con la mass start ai mondiali, la IOF ha deciso chiaramente che il format dei WOC non cambia (per ora...).

Per il resto credo che farò di tutto per completare la mia M20 prima dell'inizio della gara Elite, dopodichè mi siederò tranquillo godendomi lo spettacolo... ;)

rem ha detto...

ma non si vociferava che in FISO stavano introducendo per i prossimi anni un Campionato Italiano Middle senza qualificazione? e ora questo colpo di scena a ciel sereno... dopo che l'IOF ha appena deciso di accantonare gli esperimenti (sui quali mi risulta l'Italia non abbia neanche espresso parere )

io come mossa per allargare le vedute avrei preferito una liberalizzazione nelle scale delle cartine, according to the terrain (terreno ripido: ok sprint con equidistanza 5m; terreno molto tecnico: ok long al 10000 o middle al 7500)

rem

Michael ha detto...

E' un altro duro colpo dopo l' eliminazione della prova di Coppa Italia in Notturna...

M.G. ha detto...

"sui quali mi risulta l'Italia non abbia neanche espresso parere". Putroppo Remo non sei ben informato...
A pagina 14 la risposta ufficiale della FISO:
http://orienteering.org/wp-content/uploads/2012/01/WIF-replies-January-20121.pdf

Cosimo ha detto...

Siete dei ruderi, capaci di pensare solo all'interesse personale e non pensate al bene del movimento che deve farsi conoscere all'esterno tramite formule sempre più accattivanti e spettacolari...

Bene, detto questo è chiaro che la FISO sta seguendo delle linee guida piuttosto personali... dai calendari in giù: prima tolgono la Coppa Italia Notturna (maledetti! c'era na sola bella notturna e l'avete tolta, peste vi colga) perchè bisogna ridurre le trasferte nazionali e poi fanno un calendario con 3 trasferte al Sud (poi ritrattato)...

Il mio pensiero su questa nuova perla è che sarà anche più spettacolare ma certamente meno fair dal punto prettamente agonistico. Entreranno in gioco dinamiche nelle quali noi italiani abbiamo dimostrato di saperci fare...

Chiudo dicendo che, tanto per badare agli interessi personali, la cosa mi riguarda solo di striscio :-) quindi ben venga una gara più spettacolare nella quale dover fare lo spettatore...

rem ha detto...

chiedo scusa per la mia poca informazione, mi andavo a fidare di worldofo.com che non citava l'Italia tra i paesi che han risposto http://news.worldofo.com/2012/01/20/woc-in-the-future-what-now/

i fa proprio piacere che la FISO abbia risposto


purtroppo 40 anni in questo paese dove regna la disorganizzazione mi hanno fatto diventare iper critico

e ad esempio, chiedo per curiosità: la IOF ha pubblicato una news circa la pubblicazione delle risposte delle Federazioni, o come sempre accade bisogna fare 'data mining' nel sito per scoprire le novità?